Cappero di Pantelleria

Il Cappero è un arbusto con un’altezza media di 30–50 cm con dei fiori molto vistosi bianchi e rosa. Tra la fine di maggio e settembre comincia la fioritura e con essa la raccolta dei bottoni floreali non ancora aperti. Devono essere raccolti in modo tempestivo, prima dell’alba e appena germogliati. Dal 1996 al Cappero di Pantelleria è stato riconosciuto il marchio indicazione geografica protetta (IGP). L’importanza dermo-cosmetica del Cappero deriva dal suo elevato contenuto in Quercetina. Il Cappero di Pantelleria contiene infatti più Quercetina in rapporto al peso che qualunque altra pianta. La Quercetina è un antiossidante naturale. Tra le sue funzioni più importanti vi è quella di agire come potente antagonista dei danni causati alla pelledall’inquinamento atmosferico, dal sole o dal contatto con sostanze irritanti o con prodotti chimici aggressivi.

Scopri le altre Eccellenze Botaniche Italiane

Ulivo Mediterraneo

ULIVO MEDITERRANEO

Mirto di Sardegna

MIRTO DI SARDEGNA

MANDORLO DOLCE DI AVOLA

MANDORLO DOLCE DI AVOLA

IRIS FIORENTINA

IRIS FIORENTINA

FICO D’INDIA DI SICILIA

FICO D’INDIA DI SICILIA

ELICRISIO ITALICO

ELICRISIO ITALICO

CEDRO DIAMANTE DI RIVIERA

CEDRO DIAMANTE DI RIVIERA

CARDO SELVATICO

CARDO SELVATICO

CAPPERO DI PANTELLERIA

CAPPERO DI PANTELLERIA

CAMOMILLA ROMANA

CAMOMILLA ROMANA

BERGAMOTTO DI CALABRIA

BERGAMOTTO DI CALABRIA

ARNICA MONTANA

ARNICA MONTANA